Chi siamo

Benvenuto a

Groove Walk

Swing Association

Ciao a tutti! Siamo Ruggero e Lidón, una coppia di hopper (ballerini di lindy hop, il ballo dello swing degli anni 30) che adora ballare e socializzare. Uno stile di vita che, per noi, significa divertimento e allegria. Ballando ci siamo resi conto che questo ambiente è come una terapia: appena iniziano le prime note ti accorgi che tutti problemi rimangono fuori dalla sala da ballo, sembrano sparire. È il tuo momento, ora e adesso. Il resto può anche aspettare un po’. Ci piacerebbe trasmettere questo alle nostri classi, insieme all’idea che non serve essere super-ballerini per divertirsi. 

La vita di un hopper non è solo ballo, ma è soprattutto vita sociale. Sì, è vero, si imparano i passi a lezione e si va a ballare, però allo stesso tempo si conoscono persone differenti una dall’altra, persone che probabilmente al di fuori di questo ambiente non avremmo la possibilità di incontrare. Oppure si va a una serata di lindy hop anche solo per bere una birra con gli amici (vecchi e nuovi), per il puro piacere di ascoltare della buona musica.

Ciao a tutti! Siamo Ruggero e Lidón, una coppia di hopper (ballerini di lindy hop, il ballo dello swing degli anni 30) che adora ballare e socializzare. Uno stile di vita che, per noi, significa divertimento e allegria. Ballando ci siamo resi conto che questo ambiente è come una terapia: appena iniziano le prime note ti accorgi che tutti problemi rimangono fuori dalla sala da ballo, sembrano sparire. È il tuo momento, ora e adesso. Il resto può anche aspettare un po’. Ci piacerebbe trasmettere questo alle nostri classi, insieme all’idea che non serve essere super-ballerini per divertirsi. 

La vita di un hopper non è solo ballo, ma è soprattutto vita sociale. Sì, è vero, si imparano i passi a lezione e si va a ballare, però allo stesso tempo si conoscono persone differenti una dall’altra, persone che probabilmente al di fuori di questo ambiente non avremmo la possibilità di incontrare. Oppure si va a una serata di lindy hop anche solo per bere una birra con gli amici (vecchi e nuovi), per il puro piacere di ascoltare della buona musica.

Per tutti questi motivi ci siamo resi conto che avere qualcosa del genere a Savona sarebbe stato bellissimo. Ci siamo messi all’opera e abbiamo dato vita a un’associazione per promuovere la cultura e la pratica di tutto ciò che è collegato alla “Swing Era” (gli anni 30/40, quelli delle big band e delle piste da ballo), dalla danza alla musica e allo spirito in generale. Ci impegniamo a diffondere la cultura dello swing in un ambiente sociale, proponendo corsi di lindy hop e restando aperti all’organizzazione di eventi pubblici come lezioni, workshop, concerti, festival, jam di ballo, jam di musicisti, eventi per le scuole e di interesse turistico.

Le nostre idee sono: la semplicità, l’allegria, la spontaneità, la libertà e la vicinanza a tutte le persone, senza distinzioni. Il primo passo che si insegna nel lindy hop si chiama Groove Walk (o, in maniera più semplice, Slow). Ci piacerebbe partire proprio da questo: dall’idea che anche solo camminando con un po’ di ritmo si può cominciare a creare un dialogo con la musica. Da soli, in coppia o in gruppo, l’importante è godere di ciò che si ha intorno. Non importa chi e come sei, da dove vieni, quanti anni hai… perché tutti possono ballare e divertirsi facendolo.

Ciao a tutti! Siamo Ruggero e Lidón, una coppia di hopper (ballerini di lindy hop, il ballo dello swing degli anni 30) che adora ballare e socializzare. Uno stile di vita che, per noi, significa divertimento e allegria. Ballando ci siamo resi conto che questo ambiente è come una terapia: appena iniziano le prime note ti accorgi che tutti problemi rimangono fuori dalla sala da ballo, sembrano sparire. È il tuo momento, ora e adesso. Il resto può anche aspettare un po’. Ci piacerebbe trasmettere questo alle nostri classi, insieme all’idea che non serve essere super-ballerini per divertirsi. 

La vita di un hopper non è solo ballo, ma è soprattutto vita sociale. Sì, è vero, si imparano i passi a lezione e si va a ballare, però allo stesso tempo si conoscono persone differenti una dall’altra, persone che probabilmente al di fuori di questo ambiente non avremmo la possibilità di incontrare. Oppure si va a una serata di lindy hop anche solo per bere una birra con gli amici (vecchi e nuovi), per il puro piacere di ascoltare della buona musica.

Per tutti questi motivi ci siamo resi conto che avere qualcosa del genere a Savona sarebbe stato bellissimo. Ci siamo messi all’opera e abbiamo dato vita a un’associazione per promuovere la cultura e la pratica di tutto ciò che è collegato alla “Swing Era” (gli anni 30/40, quelli delle big band e delle piste da ballo), dalla danza alla musica e allo spirito in generale. Ci impegniamo a diffondere la cultura dello swing in un ambiente sociale, proponendo corsi di lindy hop e restando aperti all’organizzazione di eventi pubblici come lezioni, workshop, concerti, festival, jam di ballo, jam di musicisti, eventi per le scuole e di interesse turistico.

Le nostre idee sono: la semplicità, l’allegria, la spontaneità, la libertà e la vicinanza a tutte le persone, senza distinzioni. Il primo passo che si insegna nel lindy hop si chiama Groove Walk (o, in maniera più semplice, Slow). Ci piacerebbe partire proprio da questo: dall’idea che anche solo camminando con un po’ di ritmo si può cominciare a creare un dialogo con la musica. Da soli, in coppia o in gruppo, l’importante è godere di ciò che si ha intorno. Non importa chi e come sei, da dove vieni, quanti anni hai… perché tutti possono ballare e divertirsi facendolo.

Per tutti questi motivi ci siamo resi conto che avere qualcosa del genere a Savona sarebbe stato bellissimo. Ci siamo messi all’opera e abbiamo dato vita a un’associazione per promuovere la cultura e la pratica di tutto ciò che è collegato alla “Swing Era” (gli anni 30/40, quelli delle big band e delle piste da ballo), dalla danza alla musica e allo spirito in generale. Ci impegniamo a diffondere la cultura dello swing in un ambiente sociale, proponendo corsi di lindy hop e restando aperti all’organizzazione di eventi pubblici come lezioni, workshop, concerti, festival, jam di ballo, jam di musicisti, eventi per le scuole e di interesse turistico.

Le nostre idee sono: la semplicità, l’allegria, la spontaneità, la libertà e la vicinanza a tutte le persone, senza distinzioni. Il primo passo che si insegna nel lindy hop si chiama Groove Walk (o, in maniera più semplice, Slow). Ci piacerebbe partire proprio da questo: dall’idea che anche solo camminando con un po’ di ritmo si può cominciare a creare un dialogo con la musica. Da soli, in coppia o in gruppo, l’importante è godere di ciò che si ha intorno. Non importa chi e come sei, da dove vieni, quanti anni hai… perché tutti possono ballare e divertirsi facendolo.

Ruggero Maio

RUGGERO  MAIO

Ruggero inizia a interessarsi allo swing all’inizio degli anni 2000, creando con alcuni amici l’associazione culturale “Amici di Django Reinhardt” a Spotorno (Savona). È però nel 2009, dopo essersi trasferito in Spagna, che scopre il lindy hop. Da allora ha fatto del lindy hop un modo di vivere e della “Spirit of St Louis” di Valencia, la scuola in cui ha iniziato a ballare, la sua casa. In questi anni non ha mai smesso di formarsi partecipando a vari workshop internazionali e provando anche altri tipi di stili come Jazz Step, Balboa, Shag e Blues. Dal 2012 tiene corsi di lindy hop, convinto che si tratti di lezioni in cui non si insegna solo a ballare, ma anche a essere più felici e allegri. Insegnamenti che adesso è pronto a portare anche a Savona, in una nuova tappa della sua vita, con tutta l’energia positiva che possiede. 

Ruggero Maio

RUGGERO  MAIO

Ruggero inizia a interessarsi allo swing all’inizio degli anni 2000, creando con alcuni amici l’associazione culturale “Amici di Django Reinhardt” a Spotorno (Savona). È però nel 2009, dopo essersi trasferito in Spagna, che scopre il lindy hop. Da allora ha fatto del lindy hop un modo di vivere e della “Spirit of St Louis” di Valencia, la scuola in cui ha iniziato a ballare, la sua casa. In questi anni non ha mai smesso di formarsi partecipando a vari workshop internazionali e provando anche altri tipi di stili come Jazz Step, Balboa, Shag e Blues. Dal 2012 tiene corsi di lindy hop, convinto che si tratti di lezioni in cui non si insegna solo a ballare, ma anche a essere più felici e allegri. Insegnamenti che adesso è pronto a portare anche a Savona, in una nuova tappa della sua vita, con tutta l’energia positiva che possiede. 

Lidon Albertos

LIDÓN ALBERTOS

Lidón scopre il ballo nel 2015 nella sua Valencia, in un momento di cambi nella sua vita. Aveva bisogno di riprendere le redini in mano e cercandole si è trovata di fronte a una scuola di ballo: un luogo in cui bastava entrare per scoprire un posto completamente differente e pieno di vita. Ha iniziato a ballare lindy hop come hobby e si è trovata a trasformare quella gente nella sua nuova famiglia e quel locale nella sua casa. Ora ha voglia di portare tutto questo anche a Savona, affinché tanti possano godere come lei di questa esperienza.

Lidon Albertos

LIDÓN ALBERTOS

Lidón scopre il ballo nel 2015 nella sua Valencia, in un momento di cambi nella usa vita. Aveva bisogno di riprendere le redini in mano e cercandole si è trovata di fronte a una scuola di ballo: un luogo in cui bastava entrare per scoprire un posto completamente differente e pieno di vita. Ha iniziato a ballare lindy hop come hobby e si è trovata a trasformare quella gente nella sua nuova famiglia e quel locale nella sua casa. Ora ha voglia di portare tutto questo anche a Savona, affinché tanti possano godere come lei di questa esperienza.

Savoy Ballroom

SOCI

Tutti i soci sono ciò che forma e rende possibile questa associazione. Senza di loro nulla sarebbe possibile perché tutto si basa sull’esistenza di un dialogo, che sia ascoltando o ballando la musica. Siete voi, con la vostra energia, il miglior mezzo di diffusione di questo ambiente.

Savoy Ballroom

SOCI

Tutti i soci sono ciò che forma e rende possibile questa associazione. Senza di loro nulla sarebbe possibile perché tutto si basa sull’esistenza di un dialogo, che sia ascoltando o ballando la musica. Siete voi, con la vostra energia, il miglior mezzo di diffusione di questo ambiente.